Germogli oltre le mura

Susanna Magistretti è un’energica paesaggista che ha sposato una causa sociale creando un vivaio d’eccezione entro le mura del carcere di Bollate.

 

Aiutiamo il suo progetto e votiamola al Premio Terre des Femmes, che sostiene donne che lavorano per ambiente.

DA OGGI AL 25 MARZO VOTA ON LINE SUSANNA MAGISTRETTI e CASCINA BOLLATE.

Cascina Bollate è una cooperativa sociale nata nel dicembre 2007 nella Casa di Reclusione di Milano – Bollate.

Vi lavorano giardinieri liberi insieme a giardinieri detenuti che, coordinati da Susanna Magistretti, imparano un mestiere e si impegnano in una produzione di qualità che soddisfi la domanda crescente di piante insolite, ma non per questo difficili o rare.

Cascina Bollate è un vivaio dove si producono piante erbacee perenni con una piccola collezione di annuali e di rose antiche, messa a punto con l’aiuto di Anna Peyron, anche lei socia della cooperativa.

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment